Door/Switch 
Versioni multiple, disponibile [ordina]
 
 
DoorSwitch è un interruttore intelligente - o smart switch in inglese, molto sofisticato, che fa azionamenti ON/OFF oppure a impulso (es. affiancare pulsanti di apertura garage e porte). 
In alternativa abbiamo creato anche MegaSwitch (...) per azionare cose a 220V ad alto assorbimento (pensato per scatole a binario DIN), e DoorOpen (...) quando si deve azionare solo una porta o un cancello o un garage. 
 
Con DoorSwitch2 si possono azionare 2 serrature o anche 2 interruttori (2 interruttori, 2 serrature/garage/ecc. o 1 e 1, a scelta) e in più si possono collegare in ingresso fino a 2 fine corsa oppure 2 interruttori o pulsanti (da collegare a F1+ F1- oppure F2+ F2-, un fine corsa di base è un interruttore che può essere aperto o chiuso/corto circuito); DoorSwitch "sente" se F1 e/o F2 sono aperti o chiusi ed ha una serie di comportamenti preimpostati di conseguenza. 
Tutto si può comandare con un PC un Mac o uno Smartphone qualsiasi iPhone Android ecc. quindi tra le altre cose può andare a sostituire o affiancare un telecomando anche codificato. 
 
La versione standard funziona tramite WiFi (crea il suo proprio hotspot WiFi senza necessitare di nulla), la versione GSM oltre al WiFi può aprire porte/cancelli/garage ecc. o accendere/spegnere apparecchiature elettriche anche su semplice chiamata o tramite SMS. 
 
Sugli ingressi per fine corsa o interruttori che DoorSwitch può leggere ci sarebbe moltissimo da dire... possono servire per applicazioni generiche; di usi possibili ce ne sono mille. Ne menzioniamo due. 
  • sapere se il garage è chiuso: per tutti quei cancelli o garage che si azionano con 1 solo pulsante spesso si mette un fine corsa per sapere se il garage è chiuso; configurando bene il f.c. l'interfaccia visualizzerà un lucchetto chiuso, che è una cosa molto utile se cancello o garage non sono a vista e non ti ricordi se l'hai chiuso o meno. 
  • affiancare interruttore luce senza togliere l'interruttore: se mettiamo una uscita di DoorSwitch (es. RY1) a comandare l'accensione di una luce, l'interruttore luce esistente si può staccare dall'impianto 220 e collegare all'ingresso F1 di DoorSwitch, così che si potrà accendere la luce sia con l'interruttore manuale (che diventa un deviatore/pulsante) che con DoorSwitch (clic per info passo passo...)
  •  
    Alcune applicazioni: 
  • Come collegare DoorSwitch in parallelo a pulsante di apertura porta, garage o cancello... 
  • Come "affiancare" DoorSwitch a un interruttore o pulsante fisico di impianto esistente, es. luce ufficio... 
  • Come collegare direttamente DoorSwitch a una serratura elettrica singola... 
  • Comandare DoorSwitch da remoto tramite controller domotica, per esempio ControlHUB... 
  •  
    Collegando DoorSwitch a un WiFi/Internet ci sono delle possibilità in più, ma di base per usarlo non è necessario avere Internet, siccome crea un suo proprio hot spot WiFi e il suo proprio sito virtule (wfeasy.com). 
    Insomma si può usare in modo indipendente, in completa riservatezza e sicurezza (per aprire e/o azionare gli interruttori bisogna conoscere la password del WiFi di DoorSwitch, altrimenti non c'è verso! C'è anche un pulsante di reset se ti dimentichi la password WiFi). 
     
    apri porta + interruttore 
    (esempio di schermata principale di DoorSwitch collegato a una porta su Relè1 e come interruttore su Relè2) 
     
    NUOVO: Entrando nel menù di servizio, ora ha anche una funzionalità temporizzatore timer, molto utile quando è usato per accendere e spegnere cose (es. spegnere sempre le luci ufficio alle 18 o spegnere sempre le luci vetrine alle 23; oppure fare azioni diverse a seconda del giorno della settimana, o programmare un'azione per un giorno e ora particolare); si capisce già dalla figura come funziona: 
    temporizzatore timer wifi 
     
     
    Applicazioni e vantaggi 
    Uno schemino funzionale per riassumere quasi tutto: 
     
    Apri Porta Cancello Garage, accendi Luci Interruttori con Smartphone o automazione controllo domotica MQTT HTTP, inclusa lettura stato di fine corsa fotocellule interruttori+GSM 
     
    e più per esteso può: 
    - accendere/spegnere cose (utilizzatori fino a 250V / 10A, da lampadina a condizionatore a ventola a qualsiasi cosa...) 
    - aprire serrature elettriche, porte portoni cancelli e garage, o qualsiasi altra cosa dove serve un impulso di apertura (ampiezza impulso regolabile) 
    - sostituire o affiancare telecomandi 
    - funzionare tramite WiFi (anche senza Internet) comandato da Smartphone/PC ecc. oppure nella versione GSM funzionare tramite rete cellulare, inserendo una SIM: per esempio chiamando il suo numero può aprire un cancello 
    - rilevare se porte portoni cancelli e garage sono aperti o chiusi, tramite "fine corsa" 
    - rilevare fino a 2 fine corsa per applicazioni generiche 
    - fornire a distanza accesso ad appartamenti affittati con AirBnB, Booking, VRBO HomeAway eccetera; magari senza dare nemmeno le chiavi, o per es. senza dare le chiavi del portone esterno (e quindi doverle cambiare, fare copie ecc.) 
    - automatizzare serrature di casa o luci - così che per es. basta avere lo smartphone dietro e puoi anche dimenticare chiavi o telecomandi 
    - funzione temporizzatore / timer 
    - si può usare con una automazione/domotica con HTTP oppure con MQTT per azionare interruttori o porte/cancelli o qualsiasi altro utilizzo con vari HUB/Home Assistant (dettagli HTTP / MQTT...), per esempio comandare con ControlHUB... 
    - si usa con qualunque PC (anche vecchissimo) oppure MAC oppure Linux oppure smartphone Android o iOS senza dover installare nessuna App (basta il browser che già usi per navigare in Internet); per la versione GSM basta un telefono 
    - esiste in versione 1 o 2 relè, WiFi oppure WiFi+GSM, con diverse alimentazioni: 220V, da 5V a 9V o da 5 a 12V 
    - alta qualità, ecologico e a basso consumo: anche 10 volte di meno di altri prodotti 
     
    Collegamenti 
    A seconda della versione sono a disposizione 1 o 2 ingressi (per 2 fine corsa o fotocellule oppure interruttori o pulsanti; in ogni caso un cambiamento di stato da aperto a chiuso può essere comunicato via MQTT e HTTP per un'automazione, o usato direttamente per azionare i relè), e le uscite di 2 relè che possono pilotare direttamente serrature elettriche, oppure "emulare"/mettersi in parallelo all'azionamento di un pulsante (per citofoni o sistemi di apertura come garage, cancelli, ecc.) con impulso regolabile, oppure agire da interruttori acceso/spento (ON/OFF) per qualsiasi apparecchiatura elettrica, dalla lampadina al frigo (massimo 240 Volt C.A., 10 Ampere)  
    collegamenti DoorSwitch2 
     
    Per i fine corsa o interruttori F1 e F1, DoorSwitch2 rileva se i due fili di ciascun fine corsa sono staccati o a contatto fra loro (= in corto circuito), nelle impostazioni si può decidere come usarli: 
  • per esempio che il fine corsa F1 in corto circuito voglia dire "porta chiusa" o "garage chiuso" e tale cosa viene visualizzata a video, utile per garage e cancelli che si aprono e chiudono con un solo pulsante 
  • si possono lasciare OFF e cioè non usarli (il loro stato sarà comunicato comunque in MQTT ma non verrà supposto che indichi lo stato di una porta un garage o un cancello) 
  • si possono collegare a pulsanti e interruttori per azionare i relè anche in modo "manuale" per esempio con un interruttore e pulsante già esistente e non solo da interfaccia Web (e/o da remoto). 
  • I relè possono essere usati come interruttori o "a impulso", quindi per accendere o spegnere dispositivi (dalla semplice lampadina a qualunque altra cosa) o per dare impulsi di apertura per porte, cancelli, garage, portoni ecc. e qualsiasi altro sistema pilotato a impulso, ovvero tipicamente azionato da un pulsante. 
     
    Ripetiamo alcuni esempi di collegamento: 
  • Come collegare DoorSwitch in parallelo a pulsante di apertura porta, garage o cancello... 
  • Come "affiancare" DoorSwitch a un interruttore o pulsante fisico di impianto esistente... 
  • Come collegare direttamente DoorSwitch a una serratura elettrica singola... 
  • Comandare DoorSwitch da remoto tramite controller domotica, per esempio ControlHUB... 
  •  
     
    Riepilogando 
    DoorSwitch può essere usato per azionare fino a 2 apparecchiature elettriche, sia a impulso (porte, garage, cancelli, ecc.) sia ON/OFF acceso/spento; anche affiancato a un interruttore o pulsante esistente; potendo usare anche fine corsa o fotocellule o altro per rilevare lo stato di chiusura/apertura. 
     
    Il dispositivo può essere "connesso" ed essere comandato anche da remoto, ma di base non necessita di un collegamento Internet/WiFi e/o essere connessi a qualche cloud quindi: 
    - funziona sempre: anche durante disservizi della rete Internet o del cloud; 
    - è privato e sicuro: se non collegato a Internet, nessun hacker o nessun agente del governo (nostro od estero) potrà aprire la porta o azionare l'interruttore da Internet, e nemmeno nessun ragazzino smanettone. Allo stesso modo, nessuno potrà vedere quando qualcuno entra o esce; 
     
    Ovviamente tocca a te scegliere una password difficile per il WiFi, se metti "topolino" come password, o il numero di telefono che è sulla guida accanto all'indirizzo... poi non ti puoi lamentare!! 
    Per i più bravi dal lato tecnico, lo si può usare in un sistema di automazione industriale o di domotica con HTTP (incluso ControlHUB) visto che per "comandarlo" basta richiedere semplici URL in formato http://. oppure funziona con MQTT e quindi si interfaccia via MQTT con molti sistemi di automazione e Home Assistant esistenti (incluso ControlHUB). 
     
     
    [ACQUISTA ORA  >>>> vai al modulo d'ordine >>>>] 
     
    Manuale veloce di DoorSwitch2 
    Per prima cosa bisognerà installare fisicamente il dispositivo; fallo da solo se sei pratico, altrimenti fatti aiutare da un elettricista.  
    Si possono usare tutti e due gli interruttori/relè o anche solo 1. Idem per i fine corsa = ingressi F1/F2. 
     
    A. PER COLLEGARSI E APRIRE PORTE GARAGE O AZIONARE INTERRUTTORI QUANDO E' GIA' CONFIGURATO 
    1) collegarsi al WiFi wfeasy.com - la password iniziale è visualvision 
     
    2) collegarsi con il browser (Chrome, Firefox, Safari ecc) sempre al sito wfeasy.com, se vuoi puoi usare e/o fornire il QR: 
     
     
    3) appare subito una delle pagine sotto, a seconda di come è configurato. Nella prima figura, i fine corsa non sono usati, relè1 è usato per una serratura cancello con comando a impulso, relè 2 è usato per un interruttore on/off 
    apri porta + interruttore 
     
    nella figura sotto invece relè1 è usato per aprire la porta di casa (con comando a impulso; i contatti del fine corsa rimangono usabili eventualmente per altre cose e lo stato dei contatti viene mostrato a lato del lucchetto), relé 2 è usato per aprire il cancello, ed è stato posizionato un fine corsa nel cancello 
    apri garage cancello wifi 
     
    quando il cancello è chiuso, se hai installato tutto bene DoorSwitch lo capisce leggendo il fine corsa, e visualizza così (notare il secondo lucchetto chiuso perché il cancello è chiuso): 
    cancello garage chiuso wifi 
     
    questa invece la videata quando si usano entrambi i relè come interruttori (è visualizzato di fianco anche lo stato rilevato dei fine corsa/interruttori collegati a F1 F2): 
    2 interruttori wifi 
     
    B. CAMBIARE LA PASSWORD ED EVENTUALE COLLEGAMENTO AL WIFI DI CASA/UFFICIO/ECC. 
    1) collegarsi ecc. come al punto A 
     
    2) nella casella "Service" inserire la password (quella standard è pippo - poi però cambiala!); appare la pagina di configurazione; in alto si può scegliere la lingua e fare un Reset 
     
    3) subito sotto, ci si può collegare per es. al wifi di casa (o ufficio o quello che è); per farlo selezionare il Wifi, inserire la relativa password, “Salva” (a volte qui si sconnette; basta ricollegarsi)  
     
    Quando sei collegato a un WiFi esterno, in basso visualizza il nome del WiFi e l'IP con cui si può accedere alla serratura da quel WiFi (se l'eventuale firewall lo permette!). 
    Se si collega DoorSwitch a un ControlHUB o altra automazione HTTP, più sotto è possibile specificare anche i parametri ControlHUB IP, ControlHUB pass e Ch WiFi, vedere nel sito di ControlHUB come vanno definite queste impostazioni. 
    Altrimenti bisogna lasciare le caselle vuote. 
     
    C. DEFINIRE INTERRUTTORI O APERTURE PORTE/GARAGE/CANCELLI E EVENTUALI INGRESSI 
    1) collegarsi ed entrare nel menù Service, come al punto B 
     
    2) sotto nella pagina si possono definire i parametri di funzionamento: 
    funzionamento DoorSwitch: apri porta o interruttore, scelta impulso, scelta uso fine corsa 
     
    Per i parametri, "Nome unità" è il nome che dai al DoorSwitch (in caso tu ne abbia diversi servirà a distinguere); WiFi/User Password e Service Password sono le password (nell'immagine quelle standard);  
    "RY1 - Impulso di apertura" è la durata dell'impulso che serve alla eventuale serratura per aprirsi, normalmente 1 oppure 2. E' disponibile anche l'opzione "Modo Interruttore" che può servire sia per particolari serrature che debbano essere sempre ON per rimanere aperte, oppure per utilizzare uno o più relè di DoorSwitch come interruttori (per accendere una lampadina, un macchinario, un frigo o altro...). 
    "RY2 - Impulso di apertura" è la stessa cosa per il relé 2. 
    "RY Password" eventuale password da richiedere all'utente in home per azionare i relè; se immessa, nella pagina principale comparirà una casella in cui inserire una pass prima di cliccare lucchetti o interruttori (può servire specialmente se usato in associazione a ControlHUB); normalmente questa casella è vuota; 
    "F1+ F1-" qui si sceglie l'uso per l'ingresso 1 (morsetti F1+ F1-). Se OFF, lo "stato" dell'ingresso (0 se in corto circuito o 1 se in circuito aperto) non è usato da DoorSwitch, ma i suoi cambiamenti possono essere comunque comunicati in MQTT e/o HTTP (vedere manuale) ad un eventuale sistema di controllo/ControlHUB
    Il primo uso possibile è connettere un fine corsa: se l'opzione "CHIUSO corrisponde a F+ F- in c.c." viene scelta, le icone sulla home page cambieranno a seconda che il fine corsa sia o meno in c.c. (vedi figure sopra negli esempi del punto B); idem per l'altra opzione "APERTO corrisponde a F+ F- in c.c.". 
    Il secondo uso possibile è connettere un pulsante o un interruttore o deviatore per poter azionare anche manualmente il relè; e quindi quanto collegato: la luce di una stanza o luce scale o un cancello ecc. - questo è utile per mettere un DoorSwitch dentro impianti esistenti (es. in casa) continuando a far funzionare anche gli interruttori "manuali" esistenti, che si dovranno scollegare da 220V e collegare solo a DoorSwitch (magari piazzato nella scatola di derivazione o vicino). Abbiamo anche un piccolo tutorial su come collegarsi (clic qui)... 
    "F2+ F2-" come F1+ F1- però per il fine corsa 2. 
     
    D. UTILIZZARLO CON MQTT 
    Il modo più semplice di usare DoorSwitch2, anche con automazione, è usare comandi web (es. wfeasy.com/?d=3 o (indirizzoIP)/?d=3 o 4 apre/chiude, 33 o 34 spegne quando in modalità "switch/interruttore", similmente a DoorOpen) ma MQTT è molto popolare per l'automazione e in particolare la domotica e gli Home Assistant, e viene molto comodo qualora serva fare azioni relative allo stato dei fine corsa/ingressi/interruttori, quindi l'abbiamo inserito, clic qui per la pagina con il manuale MQTT di DoorSwitch2... 
    Notare che se si inseriscono i dati per MQTT, al cambiamento di stato degli ingressi F1 F2 viene inviato un messaggio MQTT, così che anche un HUB o Home Assistant potrà eventualmente fare cose (un'applicazione possibile: si dice a ControlHUB o altro HUB/Assistant che se il cancello è aperto e sono le 22, lo chiuda - utile per non dimenticarsi il garage o il cancello aperto...); la stessa cosa succede in HTTP se si inseriscono i dati di un ControlHUB (IP, Ch) sotto la sezione WiFi. 
    Se si vogliono usare molte unità in un impianto locale indipendente è preferibile usare HTTP. 
     
    E. ACCEDERE ALLA SERRATURA CON IL WIFI DI CASA/UFFICIO/ECC. 
    1) collegarsi ecc. come al punto B 
    2) nelle impostazioni settare nome e password del WiFi sempre come al punto B 
    3) in fondo alla finestra, indicherà l'IP che assume, es. 192.168.1.14 
    4) collegati a questo punto al wifi di casa/ufficio/lab/quel che è... 
    5) clicca il link in fondo alla finestra (di cui sopra) oppure digita sulla barra del browser l'IP, esempio 192.168.1.14 oppure http://192.168.1.14 
    Nel caso non funzionasse regola il firewall del router o del PC di modo che smetta di bloccare. 
     
    F. CONFIGURARE LE IMPOSTAZIONI GSM (OVE DISPONIBILE) 
    1) prima di accendere tutto, inserite la SIM GSM 
    2) collegarsi ecc. come al punto B 
    3) se avete sottomano un telefono con cui volete comandare (via chiamata o via SMS), chiamate il numero e lasciate fare almeno uno squillo 
    3) scegliere il menù GSM che è accessibile sotto la scelta della Lingua (prima del WiFi) 
    apri cancello chiamata GSM 
    4) a questo punto nella prima parte è possibile associare numeri di telefono ad azioni (avrà in memoria l'ultimo numero che ha chiamato che così si può associare più velocemente) per esempio la chiamata di +393496995002 all'ON del Relè 1 (che può dare per esempio l'impulso di apertura di un cancello), si possono aggiungere numeri e relative azioni scrivendo il numero, scegliendo l'azione dal menù a tendina e premendo +++ 
    5) nella parte inferiore è possibile invece in un box elencare i numeri che sono abilitati ad inviare comandi SMS. 
    I comandi SMS a disposizione sono: 
    ON1 (attiva il relè 1; se è impostato ON/OFF sarà ON, altrimenti se impostato a impulso, darà l'impulso) 
    OFF1 (disattiva il relè 1) 
    ON2 
    OFF2 
    Vale anche il comando doppio, separato da virgola, esempio: ON1,OFF2 ecc. 
     
     
     
    Acquista DoorSwitch2 
    Dimensioni circa 95x37x20mm; distanza tra i fori di fissaggio 86mm. 
    Alimentazione a seconda della versione scelta:  
    - 220V  
    - da 5 a 9V in corrente continua (DC o CC; esempio USB o alimentatore 220V -> USB) 
    - da 5 a 12V (continua o alternata, così che se si azionano porte garage ecc. è possibile prendere la tensione dall'impianto  esistente che quasi sempre è a 12V) 
    In ogni caso le versioni 5V includono cavo USB e si possono alimentare con un caricabatterie USB o altro alimentatore es. da 220V a 5V; le versioni 220V si collegano a 220V tramite morsetti (rossi). 
    Consumo a riposo inferiore a 0.5W. 
    E' un prodotto italiano, progettato e realizzato in Italia!  
    (Per qualsiasi domanda contattaci...) (DoorOpen...) 
     
    PayPal o carta di credito o PostePay  
    Acquista usando il pulsante seguente e aggiungendo al carrello di PayPal (dove potrai modificare la quantità). 
    C'è un leggero sovrapprezzo che copre le commissioni di PayPal, e invece uno sconto nel caso dell'acquisto con pagamento Bonifico o CCP (più sotto). 
    Versione desiderata: 
     
    Bonifico anticipato oppure CCP in Posta / Postagiro 
    Acquista compilando il modulo d'ordine sotto. 
    Scegli la versione desiderata: 
     
     
    + Spedizione Corriere 5.95€, si può combinare con altri ordini su questo sito - si paga una spedizione sola; puoi fare vari ordini e poi attendi per email il totale (contattaci e/o guarda la cartella SPAM in caso di problemi) 
     
    Quantità:  
    Nome: 
     
    Cognome: 
     
    Indirizzo (via e numero civico e eventuali ulteriori indicazioni): 
     
    CAP e Località: 
     
    Codice fiscale e/o Partita IVA: 
     
    Eventuale codice univoco SDI o email PEC: 
     
    Telefono (potrà servire al corriere per la consegna): 
     
    Il tuo indirizzo email: 
     
     
    accetto che i miei dati personali siano usati per la spedizione, la fatturazione ed eventuali comunicazioni sui prodotti da parte di VisualVision, ai sensi delle leggi vigenti; saranno trattati ai sensi delle leggi vigenti (per informazioni o modifiche puoi contattarci con il modulo di contatto
     
    Tutto si intende regolarmente fatturato. 
    Dopo l'invio dell'ordine, riceverai in automatico una email con il riepilogo dei tuoi dati e le coordinate per il bonifico. 
    Se non la ricevi entro qualche minuto controlla nella cartella "Spam" del tuo programma di posta o di Gmail o altro. 
     
     
     
     
    Sì, potevamo chiamarlo anche DoorGarageSwitchOpenOnOff ma veniva un po' lungo... 
    Home page - Soluzioni Semplici - Home - L'hardware di VisualVision 
    VV Automazione Domotica MQTT 
    (C) 2022 VisualVision 
    Hardware e software professionale e facile da usare, dal 1996