Broker MQTT interno di ControlHUB: economico e riservato, per piccole automazioni: ecco come attivarlo e usarlo...
 
Un'automazione MQTT si basa su un broker MQTT (che è un programma "server" che gira su un qualche PC o server) che fa lo "smistatore" di messaggi (costituiti da un titolo o "topic" + un messaggio vero e proprio), e poi dei client MQTT, i quali inviano e ricevono tali messaggi passandoli al Broker o ricevendoli tramite il Broker (e mai direttamente fra di loro). 
 
I client MQTT possono mandare al Broker tutti i messaggi che vogliono (comportandosi in questo caso da publisher), e invece per la ricezione essi dicono al Broker quali "topic" vogliono ascoltare e il Broker gli passa solo quelli (in questo caso i client MQTT si comportano da subscriber - insomma si abbonano a dati "topic" e solo quelli ricevono dal broker!). 
publisher MQTT subscriber 
 
 
Questo vuol dire che per un'automazione MQTT c'è sempre bisogno di un PC, un Raspberry o di un altro dispositivo intelligente che faccia girare un software Broker MQTT: il broker è indispensabile per distribuire i messaggi. 
 
Anche se ControlHUB ha delle limitazioni di memoria che ne impediscono l'uso per sistemi grandi, abbiamo pensato che in fondo moltissime applicazioni e moltissime automazioni sono alla fin fine limitate, e abbiamo inserito un software Broker MQTT direttamente dentro ControlHUB
Lo diciamo chiaramente, non è pensabile utilizzarlo per progettoni, ma per piccole cose va in modo egregio
Ed evita di dover tenere acceso un PC o un Raspberry o altro, o di dover usare un broker esterno di terze parti su Internet (che è una soluzione comoda ma non granché sicura). 
 
Per attivare il broker interno MQTT di ControlHUB basta andare dalla home page nella pagina Wifi / MQTT / ModBus e andare giù alla sezione MQTT: 
 
 
Per attivare il Broker Interno, basta crocettare "connetto/attivo Broker interno". 
 
Se si specifica user e password, chi si connette al broker interno DOVRA' fornire username e password. 
Se si lasciano vuoti si entrerà senza password (se il tutto è solo nella rete locale, va anche bene; se si usa un DYN DNS e ci si affaccia su Internet, occorre assolutamente mettere user/passwrd). 
Normalmente i campi "prefix" si lasciano vuoti. 
Quindi si fa clic su "Salva". 
E' tutto qui! 
 
 
 
ControlHUB Home - il controller programmabile da smartphone, il modo facile per leggere sensori e comandare dispositivi MQTT ModBus HTTP RS232 Web... 
 
Soluzioni Semplici - Home - L'hardware di VisualVision 
(C) 2020 VisualVision